• 42° Incontro Corregionali

    Convegno
  • Soggiorno culturale 2019

    Cerimonia conclusiva soggiorni culturali 2019 Palazzo Montereale Mantica
  • Stage giovani corregionali e Ri-scoprire il Friuli

    Luglio 2019
prev next

Accolti a Pordenone oltre 50 giovani discendenti di corregionali

Fra loro un nutrito gruppo del sud America reduce dalla visita in Vaticano.
Due importanti progetti di EFASCE si svolgeranno dal 16 luglio al 3 agosto


29 soggiorniUn gruppo di 23 statunitensi, 7 canadesi, 2 uruguaiani, 1 argentina, 1 francese e 17 brasiliani arrivati domenica sera dopo essersi fermati la domenica in piazza S. Pietro per assistere alla messa del Papa. Tutti questi parteciperanno al convegno a Frisanco dove fervono i preparativi per la grande kermesse che vedrà la presenza in Val Colvera di centinaia di nostri emigranti.
I soggiorni culturali sono un fondamentale anello di congiunzione che lega i nostri corregionali all’estero con la loro terra di origine e vengono ogni anno sviluppati e aggiornati in piena sintonia con la Regione e condivisi con la Provincia di Pordenone, la Fondazione CRUP e i Comuni di Pordenone e Cordenons. Enti che per tanti anni hanno seguito e tutt’ora seguono con interesse le attività dell’Efasce partecipando attivamente alla stesura e alla realizzazione dei progetti.
Giunto alla VI edizione il soggiorno culturale denominato Young Adults è sicuramente uno dei pilastri nel programma delle attività dell’Ente. Vi partecipano giovani maggiorenni 18-35 anni di origine regionale (discendenti di emigranti dal FVG). Vengono offerti con apposite lezioni in aula alcuni momenti propedeutici alle visite nel territorio quali:
- l’approfondimento delle nozioni base della lingua italiana, della conoscenza della cultura friul-veneto-giuliana e del territorio regionale;
- la conoscenza di importanti realtà educative ed economiche regionali con cui in futuro potranno sviluppare eventuali rapporti formativi e di inserimento lavorativo;
- una riscoperta delle radici storiche che hanno portato all’emigrazione i loro antenati;
- l’opportunità di toccare con mano e riportare nei rispettivi paesi di residenza il volto migliore della nostra Regione.
Di fondamentale importanza inoltre la presenza di alcuni stagisti, studenti del Liceo Leopardi-Majorana di Pordenone, che coadiuvano la responsabile del progetto, come mediatori culturali attivi, favorendo legami più intensi fra i giovani corregionali e il territorio.
Accanto a questo collaudato progetto vede quest’anno la luce una nuova iniziativa che raccoglie la richiesta di diversi nostri emigranti: "Ri-Scoprire il Friuli", rivolto agli anziani emigranti e ai loro discendenti per offrire la possibilità di Ri-scoprire assieme la terra di origine.
facebook2 linkedin youtube

Design by Michele Stefanato