• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

È mancata Cesira Tomasella

Nata a Gaiarine, emigrò in Argentina nel 1949 Da sempre ha collaborato e sostenuto l’EFASCE Argentina


12 tomasellaSabato 28 luglio a Villa Adelina (Municipio della Gran Buenos Aires) è mancata all’affetto dei suoi cari Cesira Tomasella vedova Tondat. Avrebbe compiuto 95 anni in ottobre. Cesira era nata a Gaiarine nel 1923, la prima di 6 fratelli tra questi Luigi il grande imprenditore mobiliere di Brugnera, e nel 1937, all’età di 14 anni, si trasferisce a Brugnera con la famiglia dove con il padre ed i fratelli conducono una piccola azienda agricola ma impara anche il mestiere di sarta. Cesira si sposa con Cirillo Tondat del paese e nel 1949 emigrano in Argentina. In questo nuovo paese continua a lavorare come sarta. Nel 1950 con la nascita del figlio Mario, la sua vita cambia. Mentre il marito avvia una falegnameria con un amico di paesano, lei con un prestito apre un negozio di generi alimentari, che gestisce fino al 1963 quando decide di lavorare a fianco del marito nella falegnameria. Intanto il figlio cresce, diventa architetto e comincia a lavorare anche lui a far parte della ditta "Tondat". Oggi nell’industria "Tondat" lavorano anche le nipoti, ha oltre 70 dipendenti ed è specializzata in mobili per cucina, armadi e porte di prima qualità. Oltre a questo Cesira è stata dall’inizio collaboratrice attiva e sostenitrice dell’EFASCE Argentina e di numerose iniziative benefiche. Nell’anno 2007 ha avuto dalla Camera di Commercio di Pordenone il Premio della Fedeltà al Lavoro, del Progresso Economico e del Lavora Pordenonese nel Mondo. Alla famiglia di Mario ed all’Efasce Argentina le più sentite condoglianze dell’EFASCE di Pordenone.
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato