• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

Dagli scalpellini ai mosaicisti friulani all’estero:vetrina Rai

C’è molto Friuli Venezia Giulia nella puntata registrata a Saxa Rubra con Bernardon.
raccontate le storie di Luigi del Bianco originario meduno Marcello Filippi da Frisanco e Stefano Miotto di Arba.


17 efasce1Una puntata, con molto spazio alla Regione Friuli Venezia Giulia, è stata registrata la scorsa settimana negli studi Rai di Saxa Rubra per il programma Community - L’altra Italia, la trasmissione televisiva dedicata agli italiani all’estero che Rai Italia trasmette giornalmente in tutto il mondo.

Fatica e maestria
«Una Regione di cui generalmente si parla poco - ha esordito all’inizio della trasmissione la presentatrice Benedetta Rinaldi - ma che si è fatta conoscere ed apprezzare nel mondo per la laboriosità e la rettitudine dei suoi emigranti e per aver dato i natali ad alcuni personaggi che hanno lasciato tracce indelebili del loro operato nei paesi di accoglienza. Per questo - ha continuato la presentatrice - abbiamo oggi fra noi in studio Michele Bernardon, presidente di Efasce, Ente Friulano Assistenza Sociale Culturale Emigranti, che ci parlerà delle origini del mestiere dello scalpellino, del terrazziere e del mosaicista. Mestieri molto affini tra di loro che richiedono tanta fatica ed altrettanta maestria».

17 efasce2Alcuni protagonisti
«Bernardon ci racconterà anche la storia di alcuni dei protagonisti che hanno svolto, e in qualche caso tutt’ora s volgono, questi mestieri: Luigi Del Bianco, originario di Meduno, capo degli scalpellini a Mount Rushmore nel Sud Dakota; Marcello Filippi, originario di Frisanco, da manovale a vicepresidente del potente sindacato dei terrazzieri di New York e Stefano Miotto, originario di Arba, che ha decorato con i suoi mosaici ben 38 stazioni della metropolitana della Grande Mela».

17 efasce3Pietra su pietra
Nel corso della trasmissione è stato ricordato anche il prestigioso riconoscimento ottenuto proprio in questi giorni da Venzone, come "Borgo dei borghi più belli d’Italia". Un riconoscimento per questa cittadella medievale, ricostruita pietra su pietra dopo il terremoto del 1976, che premia simbolicamente la laboriosità di tutte le genti friulane che hanno saputo, dopo i primi momenti di smarrimento a seguito delle devastanti scosse telluriche, rimboccarsi le maniche per ricostruire i propri paesi.

La lingua friulana
La particolarità della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia si caratterizza inoltre anche per la presenza all’interno dei propri confini di diverse lingue minoritarie fra cui il tedesco, lo sloveno e il friulano. Riguardo all’influenza di quest’ultima nella cultura friulana è intervenuto il prof. Giuseppe Mariuz membro dell’Efasce ed esperto della lingua friulana il quale, dialogando con Vincenzo D’Angelo della Fondazione Dante Alighieri, ha disquisito sulle relazioni e gli influssi reciproci fra la lingue friulana, latina e italiana.

Community programmazione

La puntata andrà in onda giovedì 11 maggio con i seguenti orari:

Rai Italia 1 (Americhe)
New York/Toronto ore 17.45
Buenos Aires ore 19.45
San Paolo ore 20.45

Rai Italia 2 (Australia-Asia)
Pechino/Perth ore14.45
Sydney ore 17.45

Rai Italia 3 (Africa)
Johannesburg ore 18.30

Dopo un paio di giorni, la puntata sarà disponibile anche sul sito www.raitalia.it. Si consiglia di verificare eventuali cambi di orari sul sito www.raitalia.it (consultare la Guida TV).
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato