• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

Olimpiadi dei futuri avvocati,tra i cinque studenti c’è Letizia Santin di Chions

24ª edizione della Moot Court


16 avvocatiLe chiamano Olimpiadi dei futuri avvocati, ma il nome ufficiale è Willem C. Vis International Commercial Arbitration Moot Court. Si tratta della più prestigiosa competizione in materia di arbitrato commerciale internazionale, che dal 1994 richiama ogni anno a Vienna più di 300 squadre composte dai migliori studenti delle Università di tutto il mondo.
Arrivata alla 24ª edizione, la Moot Court (simulazione processuale) vede tra i partecipanti, per il secondo anno consecutivo, anche una squadra di 5 studenti dell’Università di Trieste. I ragazzi sono stati selezionati dalla cattedra di diritto privato comparato grazie ad un percorso accademico eccellente e in virtù delle loro esperienze extracurricolari.

I magnifici cinque
Letizia Santin, con due stage alle spalle presso lo studio legale internazionale B&M Law LLP (Londra) di Luigi Bernardis; Matteo Leffi e Maria Rosaria Renga, entrambi reduci da scambi Erasmus, il primo in Germania e la seconda in Belgio; Federica Cappelletto, che ha trascorso diversi periodi all’estero (California e Stati Uniti) per studiare la lingua inglese e infine Elena Teker, con esperienze di studio a Boston. Un team affiatato e competente che da settembre sta lavorando con costanza e passione.

Come funziona
«La simulazione - spiega Santin - si svolge interamente in lingua inglese e si suddivide in due fasi: una fase scritta consistente nella redazione di due memoranda, uno per la parte attrice e uno per la parte convenuta e una fase orale che si svolgerà dal 7 al 13 aprile a Vienna. Il caso, che quest’anno è incentrato su una disputa tra una società produttrice di eliche per motori aerei e una società rivenditrice di tali motori, tocca temi di diritto sia processuale che sostanziale. La consegna dei memoranda è avvenuta a dicembre e fine gennaio e ora ci stiamo preparando per la parte orale. Siamo appena tornati dalla prima pre-moot (round preliminari alla parte orale della competizione) di Milano in cui abbiamo potuto da subito metterci in gioco e testare le difficoltà della Moot».
Questo tipo di competizione, oltre a dare la possibilità ai partecipanti di misurarsi con le proprie capacità nell’ambito di quello che potrebbe essere un vero e proprio processo reale e di mettere a frutto le conoscenze linguistiche, dà altresì l’opportunità di entrare in contatto con team provenienti da tutto il mondo, diventando quindi motivo di interscambio culturale oltre che accademico.

Supporto
A sostenerli la cattedra di diritto privato comparato con i professori Mauro Bussani e Marta Infantino e gli sponsor per far fronte alle spese: Studio legale Tudor-Nicolau-Nodale, Studio legale Campoccia, FinPro avvocati e commercialisti, Fondazione Ananian, Interporto, ASCOM di Pordenone e Ordine degli avvocati di Pordenone, oltre all’Università di Trieste che ha pagato l’iscrizione alla competizione.
I ragazzi ora sono pronti per le prossime sfide: a breve partiranno per un’altra pre-moot a Sofia, a fine marzo ci sarà Belgrado, poi Budapest e infine la tanto attesa Vienna.



Si è preparata nello studio legale di Bernardis

Luigi è un’eccellenza pordenonese

Di Letizia Santin, la giovane studentessa di Chions che ci ha mandato questo articolo, ci fa piacere pensare che il fatto di aver trascorso due estati a Londra come stagista presso lo studio legale "B&M Law LLP" di Luigi Bernardis, una delle nostre Eccellenze Pordenonesi che operano con successo a Londra, sia stato decisivo per superare la rigorosa selezione in questa prestigiosa competizione.
D’altra parte la rete delle Eccellenze Pordenonesi nel Mondo, che abbiamo avviato con successo alcuni anni fa ha, fra i vari scopi, proprio quello di favorire le relazioni fra i nostri corregionali all’estero e la regione di origine.
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato