• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

A Casa Copetti il Museo Permanente de la Friulanidad,memoria dei pionieri

Alla Casa del Friuli luogo in cui mantenere vivi tradizioni e folklore


13 festa3La giornata è iniziata con il ricevimento della delegazione regionale a Casa Copetti, una splendida villa signorile circondata da due ettari di terreno, donata dal suo proprietario Giovanni Copetti alla comunità friulana di Colonia Caroya e trasformata in Museo Permanente de la Friulanidad.
Ad accogliere la delegazione regionale il sindaco della città Gustavo Miguel Brandan, il deputato al parlamento italiano, eletto nel collegio estero, Mario Borghese, originario di Montereale Valcellina e la curatrice del museo la quale ha illustrato agli ospiti come questo Museo si prefigga di rappresentare il modo di vita degli immigrati friulani allo scopo di conservare la memoria storica dei pionieri giunti dal Friuli e di mettere a disposizione della collettività friulana un ambiente destinato ad accogliere mostre e attività culturali in genere.

Festa vendemmia
Nel mondo rurale la vendemmia è sempre stata uno dei momenti più entusiasmanti della stagione del raccolto: vi partecipavano, con vari compiti, tutti i componenti della famiglia. Una tradizione che, negli anni recenti, è andata un po’ scemando a causa della progressiva meccanizzazione della raccolta dell’uva. Non così a Colonia Caroya dove la tradizionale Festa Provinciale della Vendemmia viene ancora solennizzata con una fastosa cerimonia, arrivata alla sua 48ª edizione, il cui fascino richiama decine di migliaia di visitatori anche dalle provincie vicine.
Una grande festa popolare che ha visto la sfilata di carri allegorici con i prodotti tipici della terra, con ceste ricolme di uva e botti piene di vino, auto d’epoca e le immancabili miss con in testa miss vendemmia 2017. Una autentica esplosione di colori, musica e costumi.

13 festa4Casa del Friuli
Fra le tante manifestazioni di affetto ricevute dai discendenti di nostri corregionali incontrati negli stand e nei chioschi all’allestiti lungo l’Avenida S. Martin, merita segnalare la straordinaria l’accoglienza che i discendenti dei nostri emigranti hanno riservato alla delegazione regionale alla Casa del Friuli costruita per volontà di Domenico Facchin impresario di Cordoba, originario di Tramonti di Sopra e donata nel 1968 alla comunità friulana di Colonia Caroya perché diventasse un luogo in cui mantenere viva la tradizione, il
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato