• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

I mosaici friulani in Australia su Rai Italia

La puntata sarà trasmessa giovedì 9 marzo nel programma COMMUNITY.
Il presidente di Efasce, Michele Bernardon, ha illustrato le opere della cripta della St. Mary’s Cathedral di Sydney


09 mosaico1I mosaici friulani in Australia sono stati i protagonisti di una puntata di Rai Italia, registrata la scorsa settimana negli studi di Saxa Rubra.
Nel corso della puntata, che verrà trasmessa giovedì 9 marzo all’interno del programma COMMUNITY, che Rai Italia trasmette all’estero tutti i giorni feriali, il presidente di Efasce, Michele Bernardon, reduce da una visita alle comunità friulane di Sydney, Canberra e Melbourne, ha avuto modo di illustrare i mosaici della cripta della St. Mary’s Cathedral di Sydney.
Oltre 1.000 metri quadrati di mosaico realizzati negli anni ’50 dalla ditta Melocco di Toppo di Travesio e considerati fra i migliori pavimenti a mosaico del mondo.

09 mosaico2Programmazione "COMMUNITY"
La puntata sarà messa in onda giovedì 9 marzo, con i seguenti orari: Rai Italia 1 (Americhe), NEW YORK / TORONTO h 17.45, BUENOS AIRES h 19.45, SAN PAOLO h 20.45, Rai Italia 2 (Australia - Asia), PECHINO/PERTH h 14.45, SYDNEY h 17.45 Rai Italia 3 (Africa), JOHANNESBURG h 18.30.
Dopo un paio di giorni, la puntata sarà disponibile anche sul sito www.raitalia.it dove si consiglia di verificare eventuali cambi di orari (consultare la Guida TV).

Le origini
La tradizione dei mosaicisti friulani risale al XVIII secolo quando intere generazioni di giovani provenienti dalla pedemontana pordenonese si recavano nella Serenissima Repubblica a imparare l’arte musiva.
Dalla seconda metà del IXX secolo hanno iniziato a mettere a frutto la maestria acquisita cimentandosi dapprima nelle regioni degli Imperi Centrali, (le cosiddette Germanie) espandendosi poi, a macchia d’olio, nel resto dell’Europa. Alla fine dell’800 sono approdati in Nord America dove per un centinaio di anni hanno esercitato la loro professione in regime di quasi monopolio.

09 mosaico3Lo sbarco in Australia
All’inizio del secolo scorso, infine, sono sbarcati anche nella terra dei canguri dove hanno abbellito con le loro opere alcuni prestigiosi edifici pubblici fra i quali i già citati pavimenti della cripta della cattedrale di Sydney, il piazzale di ingresso del nuovo Parlamento e la monumentale Hall of Memory a Canberra.
Da segnalare inoltre, negli anni ’20, la presenza di numerosi scalpellini-tagliapietre friulani nelle cava di pietra di Moruya, 300 chilometri a sud di Sydney, impegnati nella preparazione dei ca. 173.000 blocchi di pietra lavorata usati per la costruzione dei quattro enormi torrioni che fiancheggiano il maestoso Sydney Harbour Bridge.
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato