• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

Attivi i segretariati EFASCE

Nella Casa della Provincia di Pordenone. Ultimo incontro sulle implicazioni del fascismo


45 buenosairesOrganizzata da EFASCE Argentina e dalla Federazione Giuliana con l’adesione di ADILLI - Associazione Docenti e Ricercatori della Lingua e la Letteratura Italiana -, giovedì 27 ottobre si è svolta nella Casa della Provincia di Pordenone, a Buenos Aires, la conferenza del Prof. Elvio Guagnini "Dal Giallo al Noire e oltre, Poliziesco e Generi del Mistero in Italia".
Il Professore Guagnini ha svolto un excursus attraverso la storia del poliziesco italiano: dagli anni Trenta del Novecento ai primi anni del XXI secolo; dagli inizi alla professionalizzazione degli scrittori.
Dalle imposizioni del Minculpop (Ministero della Cultura Popolare) negli anni del fascismo: "Ecco allora perché più o meno alla metà degli anni Trenta del Novecento, il fascismo impose delle limitazioni oltre che delle direttive politicoculturali: accettato o tollerato il giallo, si richiese che le case editrici includessero almeno per il 20% del proprio parco titoli una quota di gialli creati da autori italiani; inoltre: i delitti si imponeva che avvenissero in ambienti esotici se non cosmopolitici; che non venissero rappresentati delinquenti "italici" ma stranieri, che non ci fossero suicidi, e che il lieto fine fosse obbligatorio a dimostrare che la risoluzione del delitto si identificava in un ritorno all’ordine delle cose.
Passando per il divieto di pubblicazione di testi sospetti di esterofilia negli anni della Seconda guerra mondiale, la ripresa e nuova fortuna dagli anni Sessanta; e ancora l’espansione di testi di genere anche fuori dagli spazi istituzionali (pubblicazioni periodiche per le edicole) nelle collane di narrativa.
Alcuni scrittori, anche non giallisti, hanno utilizzato le suggestioni e le tecniche del poliziesco per raccontare le trasformazioni avvenute nel canone della letteratura "gialla" e nei generi del mistero. Un genere che ha visto anche gli apporti, di grandi autori come Gadda, Sciascia, Varaldo, Olivieri, Macchiavelli, Camilleri, De Cataldo e numerosi altri.
Elvio Guagnini è Professore Emerito di Letteratura Italiana nella Facoltà di Filosofia e Lettere dell’ Univesità di Trieste. È tra i principali organizzatori del festival letterario Grado Giallo, una rassegna dedicata al romanzo thriller, noir, poliziesco e horror, che si tiene ogni ottobre a Grado.
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato