• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

Dal terremoto a uno dei borghi più belli d’Italia Frisanco ospita l’incontro dei corregionali

Sarà evidenziato il ruolo che le comunità friulane all’estero hanno avuto nell’organizzare la raccolta fondi per i paesi friulani colpiti dal sisma


24 giovaniI consiglieri dell’Efasce si rimboccano le maniche e si rimettono in marcia a passo da bersaglieri. Dopo aver assolto agli adempimenti statutari, il Consiglio direttivo è stato convocato infatti già per mercoledì 15 giugno per portare avanti i progetti in agenda.

Presidente Bernardon, quali sono questi impegni?
Tra i primi e i più importanti ci sono i soggiorni culturali per giovani argentini. I primi di luglio arriveranno 7 studenti e 3 accompagnatori del "Colegio San Jeorge" di Junin (Argentina), per partecipare a un soggiorno culturale che li vedrà impegnati per una settimana in varie attività culturali di conoscenza della nostra regione, sia attraverso alcune lezioni teoriche in aula al liceo "Le Filandiere" di San Vito al Tagliamento, sia attraverso visite guidate nel territorio".

Poi c’è il soggiorno culturale "Young Adults".Di cosa si tratta?
A metà luglio arriveranno altri 26 giovani discendenti dei nostri corregionali all’estero, in età compresa fra i 18 e i 35 anni, provenienti da Argentina,Brasile, Stati Uniti,Canada e Francia, per un soggiorno culturale di 18 giorni, denominato appunto "Young Adults", cioè giovani adulti. Saranno ospitati nel campus del Consorzio universitario di Pordenone e parteciperanno a diverse iniziative che vanno dalle lezioni di lingua italiana in aula alle visite guidate sul territorio e alle principali sedi istituzionali della nostra regione, sempre accompagnati da studenti del liceo "Leopardi-Majorana" di Pordenone, che si sono assunti l’importante ruolo di mediatori culturali attivi".

Luglio è un mese intenso: nello stesso periodo infatti si svolgeranno anche i soggiorni culturali per anziani.
Esatto. In quello stesso periodo arriveranno anche 9 nuclei familiari, per un totale di 25 partecipanti, provenienti in questo caso da Brasile, Stati Uniti e Canada per partecipare a un nuovo progetto denominato "Ri-Scoprire il Friuli", rivolto agli anziani emigranti e ai loro discendenti. Con questo programma si vuole offrire ai giovanissimi corregionali l’opportunità di scoprire - accompagnati dai nonni - la propria terra di origine, che spesso conoscono solo attraverso i racconti riportati da altri.

24 presidenteE poi c’è la regina delle iniziative, l’incontro dei corregionali all’estero.
Siamo alla 39ª edizione in programma il 30 e il 31 luglio. Quest’anno assume un valore particolare perché cade nella ricorrenza dei 40 anni dal terremoto. L’Efasce, raccogliendo l’invito del comune di Frisanco, ha deciso di organizzare il tradizionale incontro annuale in quel paese della Val Colvera, che - dopo essere stato devastato dalle scosse del maggio e settembre 1976 - è rinato valorizzando sé stesso e oggi è uno dei borghi più belli d’Italia.

C’è già un programma di massima?
Come consuetudine l’incontro sarà preceduto da un convegno su un tema di attualità legato al mondo dell’emigrazione. Per questa speciale ricorrenza è stato scelto di mettere in luce il ruolo che le nostre comunità friulane all’estero hanno avuto nell’organizzare, con un grande slancio di solidarietà e generosità, la raccolta fondi a favore dei paesi friulani colpiti dal sisma. Il convegno sarà dunque l’occasione per fare una mappatura degli edifici pubblici della Destra Tagliamento che sono stati ricostruiti o ristrutturati con il contributo dei nostri emigranti, ma anche un momento gioioso per accogliere e rinnovare i nostri ringraziamenti ad alcuni rappresentanti delle nostre comunità che arriveranno da tante parti del mondo.
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato