• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

Club pordenonesi di Toronto ai tradizionali incontri di fine anno

Festeggiati i 60 anni dei Club San Quirino e Fiesta de Bannia. Si è ritrovato anche il Valvasone-Arzene-San Martino club



02 toronto102 toronto2Da molti anni l’approssimarsi delle festività natalizie è un’occasione, per i Club pordenonesi di Toronto, per ritrovarsi per lo scambio dei tradizionali auguri. Una bella tradizione rispettata anche quest’anno.

60° anniversario Club San Quirino
Anche quest’anno i membri del San Quirino Club si sono ritrovati al Columbus Centre di Toronto per celebrare la "Sagra" della Madonna della Salute. Quest’anno ricorreva il 60°Anno di Fondazione. Si è voluto celebrare questo evento nella stessa data in cui si festeggiava nel paese nativo. Quanti ricordi e avventure si sono raccontati, specialmente tra gli anziani!
Le tante iniziative organizzate dai Sanquirinesi a Toronto, in questi sessanta anni, hanno ravvivato i ricordi del paese, della Patria lontana, trasmettendo alle nuove generazioni quei valori culturali, morali e storici che hanno aiutato a mantenere le proprie radici.
Anche se molti soci hanno terminato la loro corsa hanno però tracciato un solco culturale profondo dando la possibilità di lanciarsi verso un futuro ricco di soddisfazioni formative della loro personalità. Nel corso della festa è giunta la notizia che i giovani di S. Quirino hanno conquistato l’albero della "cuccagna", tradizionale sfida che crea spettacolo, allegria e competizione che è stata sottolineata da un caloroso applauso.
Un sentito ringraziamento è stato rivolto ai comitati e presidenti del passato e all’Efasce per l’assistenza e i tanti progetti sviluppati.
Ora gli auguri ai future direttori, Bruno Santolin, Angelo Toffoli e agli altri volontari che continueranno il collegamento tra i San Querinesi di Toronto con quelli del Friuli. "Ardua è la salita, ma in vetta c’è il sole".

60° di fondazione Club "Fiesta de Bannia"
A scadenza biennale il club Bannia di Toronto, fondato nel 1957, celebra la sua "Fiesta de Bannia".
Dalle numerose presenze dei "Bannioti, circa 350, si è notata l’ansia di ritrovarsi assieme come quest’anno alla "Riviera convention Centre in Vaughan (Toronto) . La gente era tutta impegnata a salutarsi e a scambiarsi notizie, ricreando il senso di festa che si gode quando s’incontrano persone del proprio paese, venute anche da lontano, per godere della gioia dell’incontro che sull’onda del passato trova la serenità del vivere.
02 toronto3Nell’accogliente sala del banchetto faceva bella mostra l’esposizione di foto del passato specialmente dei soldati del paese della prima Guerra mondiale, di cui riccorre il centenario, ed altre foto del paese al tempo dell’emigrazione. Una grande carta geografica in cui era ben visibile il paese di Bannia, posizionata in maniera strategica, attirava l’attenzione di tutti i convenuti.
Le tavole ben preparate con i biglietti del menu recanti lo stemma di Bannia, consistente dell’immagine stilizzata della chiesa con il bel campanile. Accanto al menu c’erano dei cartoncini colorati con su stampati alcuni detti caratteristici del dialetto Banniotta che hanno attirato la curiosità di tutti, che si sono cimentati a leggerli con la pronuncia Banniota, creando la soddisfazione del vero Banniota che aiuta l’altro alla vera pronuncia. Divertente!!
Nel corso della serata sono state premiate le persone di una certa età con dei regali di apprezzamento.
In particolare in questa "Festa" i premi della lotteria, rifacendosi ad una tradizione che si ricollega alla famosa latteria di Bannia consistevano in una "pieza de formai". Quanta gente è stata fortunata portandosi a casa "una pieza de formai".

02 toronto4Valvasone-Arzene-San Martino Club
Anche quest’anno l’appuntamento con la festa di San Martino è stato celebrato con grande aspettativa. Un discreto numero di paesani si sono trovati al Centro Veneto di Toronto per celebrare l’avvenimento.
Ogni anno gli anziani sono felici di trovarsi per fare quattro salti in famiglia e scambiarsi le ultime notizie del paese, ricordando le tradizionali feste e scambiarsi notizie dei programmi che i comuni offrono ai paesani.
Specialemente quest’anno con la festa dell’emigrante celebrata assieme alle due associazioni Efasce e Ente Fiuli Nel Mondo conclusasi con un eccellente pranzo.
La volontà di continuare è sempre forte anche se i membri sentono l’usura del tempo. La serata si è conclusa con l’augurio di vedersi ancora e continuare la tradizione anche il prossimo anno.

Cordenons
Cibo squisito e ottima musica anche al Centro Veneto dove il 18 novembre si sono dati appuntamento 130 fra soci e simpatizzanti del Cordenons Club.
Fra gli ospiti anche la coordinatrice dell’Efasce Canada Loretta Daneluzzi e il marito Danilo Cal.
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato