• Young Adults 2018

    Soggiorno culturale 2018 Pordenone
  • 41° Incontro corregionali

    Pordenone 28 e 29 luglio 2018
  • Stati Generali dei corregionali

    Trieste - ottobre 2015
prev next

Don Cesarin guarda avanti: «Verso la stabilità per un proficuo lavoro a favore degli emigranti»

Nell’Assemblea generale ordinaria dei soci del 14 giugno risulta eletto revisore effettivo Federico Borean, mentre i revisori supplenti sono Zerio Giorgio e Rosolen Sergio.


09 efasceL’intervento del presidente
«E’ la prima assemblea che mi trovo a gestire in qualità di Presidente dell’EFASCE - sottolinea don Aniceto Cesarin - . Dopo un periodo tormentato ma auguro che il nostro Ente trovi la giusta serenità e stabilità che possano permettere un proficuo lavoro a favore dei nostri emigranti.
Non è mia intenzione guardare al passato, ma al futuro, nella convinzione che solo in questo modo si possa costruire qualcosa di buono; ed in questo senso chiedo l’aiuto, il sostegno e l’impegno costruttivo da parte di tutti voi».

Ordine del giorno
Si è parlato di: adeguamento del nostro Statuto al decreto Legislativo 117/2017 e successive modifiche ed integrazioni e integrazione del Collegio dei Revisori con l’elezione di un componente effettivo e due supplenti.
Per il primo punto la proposta è di rinviare l’argomento con le motivazioni che verranno esposte dettagliatamente dal consigliere Tubaro, considerata l’incertezza interpretativa e contraddittoria della norma.
Per quanto riguarda l’integrazione del Collegio dei Revisori sottolineare la necessità di tale adempimento poiché in diverso caso, non saremmo in grado di approvare né il bilancio preventivo né quello consuntivo, in quanto per questi documenti il parere preventivo dei revisori è obbligatorio.
Non c’è pertanto in corso nessuna manovra dilatoria né l’intenzione di prorogare sine die l’attuale consiglio direttivo.
«Semmai mi auguro che questi mesi servano a far decantare gli animi e premettano una discussione più serena sul futuro dell’Ente. In questo modo rispondo anche ai soci che hanno chiesto l’immediata convocazione dell’assemblea per il rinnovo degli organi statutari: assicuro che entro l’anno l’EFASCE avrà tutti gli organi rinnovati, nel pieno rispetto dello Statuto.
In un contesto comunque difficile per gli Enti che si occupano di emigrazione, con finanziamenti sempre più assottigliati abbiamo bisogno di unità in intenti e non sterili polemiche se vogliamo salvarci. Abbiamo alle spalle un’esperienza ultra centenaria al servizio dell’emigrazione corroborata da valori forti all’insegna della solidarietà. Ne usciremo ancora una volta a testa alta e vincitori delle nuove sfide perché ce lo chiedono gli emigranti vecchi e nuovi sparsi in tutto il mondo e l’esempio di chi non c’è più, ma ha tanto lavorato per dare forza e dignità ai nostri corregionali all’estero».
facebook2  twitter2  google plus3  youtube

Design by Michele Stefanato